GESTIONE DELLE REGOLE DI CONSERVAZIONE DEI DATI SU AZURE LOG ANALITYCS

 

Azure Log Analitycs è la soluzione di gestione dei vari log collezionati localmente o sulle infrastrutture in cloud, che matte a disposizione dell’utilizzatore un motore di analisi e di ispezione dei log stessi molto potente.

All’atto della sua attivazione viene configurata con un piano di tariffazione per GB di dati inviati dai collector, all’atto dell’attivazione di soluzioni di analisi avanzate, quali ad esempio la Soluzione di Security and Audit, la tariffazione avviene per nodo.

Da notare che i primi 60 giorni sono gratuiti.

Al di la della soluzione adottata è possibile comunque variare il periodo di conservazione dei dati archiviati che di default è di 31 giorni, anche la conservazione dei dati di log ha una sua tariffazione che è basata sulla quantità di dati inviati, secondo lo schema qui sotto.

 

Figura 1 tariffazione mensile Azure Log Analitycs

I primi 5 Gb mensili sono gratuiti così come la conservazione base di 31 giorni, solamente gli sforamenti in termine di periodo di conservazione e spazio occupato avranno un costo che varia, in misura minima, a seconda delle region di allocazione del servizio.

 

Per poter modficare il periodo di conservazione dei dati, così come la quantità giornaliera archiviata, è sufficiente collegarsi al portale di Azure https://portal.azure.com, accedere alla soluzione di monitoring selezionare la funzione relativa a “Utilizzo e Costi Stimati”

Figura 2 visualizzazione dei consumi e costi attuali

 

e da questa pagina accedere alle impostazioni di “Gestione del Volume dei Dati” e selezionare le impostazioni volute.

Si possono mantenere i dati in linea per un periodo massimo di due anni, ed è possibile anche impostare un limite di upload giornaliero

 

Figura 3 impostazione dei limiti di archiviazione

È possibile anche impostare un’ora del giorno a cui vengono applicati i limiti di archiviazione in termini utilizzo di dati

Riferimenti

https://docs.microsoft.com/it-it/azure/log-analytics/